Cerca
  • Davide Franzago

Proiezione di" Garibaldi - L' EcoGiro dei 2 mondi" con Guido Foddis

Il 26 maggio a Pordenone con La Repubblica delle biciclette

Siamo felici di ospitare a Pordenone la proiezione del documentario "Garibaldi, l’EcoGiro dei due mondi" del giornalista e cantautore ferrarese Guido Foddis, già ideatore del Festival del Ciclista Lento previsto anche quest’anno per l’ultimo fine settimana di ottobre nella città estense.


Il documentario, della durata di 36 minuti, è una una co-produzione La Repubblica delle

Biciclette (testata giornalistica diretta dallo stesso Foddis) e Festival del Ciclista Lento, con i

patrocini del Ministero della Transizione Ecologica, ISPRA, CONI, del Comitato Italiano

Paralimpico e dalla stessa FIAB.


La proiezione si terrà a Pordenone, Teatro dell'oratorio di Borgomeduna, via Tiepolo 3 -Orario 20:45



Nato da un’idea della geologa di ISPRA Francesca Romana Lugeri e dello stesso Guido Foddis - entrambi da anni inviati al Giro d’Italia, la prima per l’istituto ambientale, il secondo come cronista - il documentario parla proprio della corsa rosa che tutti gli anni attraversa la penisola, e del territorio su cui si muove, unendo i due mondi: quello dello sport e quello dell’ambiente.


“Garibaldi” è il nome con cui viene chiamata la guida che gli addetti ai lavori ricevono ogni anno per affrontare la corsa, che raccoglie tutti i dati di tappe e percorsi, partenze, arrivi e morfologia del territorio.


Il documentario è stato registrato in un’edizione particolare come quella del Giro d’Italia 2021, fra pandemia ancora in corso e urgenze ecologiche, fra voglia di ripartire e interrogativi sul futuro.


Foddis e Lugeri, inviati della Repubblica delle Biciclette, hanno intervistato lungo il percorso

campioni del ciclismo di ieri e di oggi, comprimari e gregari, giornalisti e addetti stampa, semplici fan e presenzialisti di vario genere: da Alberto Contador a Francesco Moser, da Gilberto Simoni a Davide Cassani, passando per notissimi ciclisti ‘pro’ in attività come Peter Sagan, Filippo Ganna, Davide Formolo, Alessandro De Marchi, Domenico Pozzovivo e tanti altri, fino all’attuale direttrice di Rai Sport Alessandra De Stefano... senza scordare tifosi e appassionati di ciclismo che percorrono le strade del Giro prima dei corridori, o le famiglie dei ciclisti all’arrivo nelle tappe di casa.


Lo staff che ha prodotto il documentario è lo stesso che da anni si occupa delle interviste al Giro d’Italia de La Repubblica delle Biciclette, pubblicate sulle pagine social della testata, mentre regia e montaggio sono state affidate al talentuoso videomaker maremmano Luca Deravignone.


Dopo l’anteprima pugliese il film sarà proiettato nel corso di alcuni eventi e in alcune sedi FIAB durante il Giro d’Italia 2022, e a disposizione per altre serate per le associazioni che ne faranno richiesta a La Repubblica delle Biciclette.


Il documentario è stato inoltre selezionato per partecipare al festival di cinema sportivo

"Beausoleil Côte d'Azur Sport Film Festival", previsto sulla costa francese all’inizio del mese di maggio.


64 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti