In Francia le pubblicità delle auto inviteranno ad andare in bici. Ecco come

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale, la nuova legge che in Francia rivoluzionerà la pubblicità delle auto avrà effetto a cominciare da marzo, quando su tv, internet, cinema, cartastampata e radio dovrà essere aggiunta a qualsiasi claim su SUV e quattro ruote anche una delle frasi previste dal ministero della Transizione ecologica. Ecco qualche esempio: “Considera il car pooling”, “Per i viaggi brevi, vai a piedi o in bicicletta”. Si accompagna insomma l’annuncio pubblicitario con un avviso che mira a ricordare gli effetti collaterali dell’uso delle auto. Si tratta di una novità che, stando al nuovo corso approvato dal Parlamento, punta a spingere sempre più cittadini a utilizzare mezzi alternativi alla macchine, soprattutto quando le distanze sono brevi. Nel caso in cui l’inserzionista non adotti tale misura è prevista una multa fino a 50mila euro per ciascuna trasmissione.Continua a leggere