Cycling Industries Europe: nasce l’associazione delle imprese che fanno PIL con la bicicletta

Cycling Industries Europe: nasce l’associazione delle imprese che fanno PIL con la bicicletta. di Raffaele DiMentre, in Italia, il presidente nazionale di Confindustria, lamentandosi dello scarso sviluppo delle “grandi opere”, rimprovera il Governo accusandolo di pensare solo alle “piste ciclabili”, in Europa le aziende leader del settore ciclistico fondano la nuova associazione “Cycling Industries Europe” (CIE), che sostituisce il “Cycling Industry Club” dell’European Cyclists’ Federation (ECF). Questa nuova associazione riunirà aziende, fornitori di biciclette e accessori con operatori di condivisione di biciclette, società di consegna di biciclette, consulenti e fornitori di servizi digitali.Il lancio della CIE si è svolto alla conferenza “Future Cycling” a Bruxelles, l’11 ottobre, organizzata da ECF e CIE. Tony Grimaldi, Amministratore Delegato della società ciclistica multinazionale Cycleurope, è stato eletto presidente fondatore della CIE. Ha ringraziato ECF per la sua leadership nella lobby ciclistica di Bruxelles negli ultimi anni e ha dichiarato: “Sono molto orgoglioso di ciò che abbiamo raggiunto con lo sviluppo di e-bike e bike sharing, che stanno contribuendo alla nuova mobilità in Europa. Ora è giunto il momento che le industrie ciclistiche aumentino, noi faremo la nostra parte di sostegno pubblico a Bruxelles e porteremo le voci delle nostre aziende accanto a quella della ECF “.Per saperne di più