Andare in bici è un farmaco, lo dice la scienza

La bicicletta è un farmaco, lo dice la scienza
Moltissime persone in Italia e nel mondo vivono sotto polifarmacoterapia, ovvero devono assumere quotidianamente farmaci in associazione
per mantenere sotto controllo patologie e migliorare il proprio stato di salute. Eppure ci sarebbe un modo meno invasivo per restare in forma,
con gli stessi benefici di un farmaco ma senza quasi nessun effetto collaterale.
Se la bici è un farmaco, perché lo stato non la prescrive?
Secondo Medinews.it, in Italia ci sono 5 milioni di persone affette da patologie cardiache, di cui 200.000 sono infarti e il resto patologie croniche. Secondo Corriere.it lo Stato italiano spende 850 milioni di euro all’anno per prendersi cura solo dei malati di patologie cardiache (acute e croniche). continua a leggere