Accordo FIAB-ANBI: potenziare il cicloturismo lungo 200mila km di canali

In Italia i canali irrigui e di bonifica gestiti dai Consorzi si sviluppano in una rete da 200mila km. Patrimonio prezioso per il territorio, che grazie soprattutto al cicloturismo e alla mobilità ciclistica può essere custodito e valorizzato. In quest’ottica la Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta ha stretto un accordo con ANBI(Associazione Nazionale degli Enti di Bonifica e Irrigazione), CIREM-Centro Interuniversitario di Ricerche Economiche e di Mobilità dell’Università di Cagliari e Politecnico di Torino – Dipartimento di Architettura e Design. L’obiettivo è seguire le best practice europee, dalla Francia all’Olanda: tutti i paesi più sviluppati dal punto di vista bike friendly sono dotati di infrastrutture diffuse lungo i canali e i corsi d’acqua  leggi tutto